CNPT: scarsa considerazione dell’interesse del minore nei rinvii coatti per via aerea

Nel rapporto pubblicato oggi, la Commissione nazionale per la prevenzione della tortura (CNPT) presenta le sue raccomandazioni e constatazioni sui rinvii coatti per via aerea. La CNPT dedica particolare attenzione all’esecuzione del rinvio coatto di minori e famiglie e giunge alla conclusione che l’interesse superiore del fanciullo viene talvolta trascurato.
Read More | News Service Bund [IT]

COMCO: Posizione dominante relativa in ambito sanitario?

Il Gruppo Fresenius Kabi ha rifiutato a Galexis AG l’acquisto dei suoi alimenti da assumere per via orale e per sonda all’estero. La COMCO ha concluso che Fresenius Kabi non ha una posizione dominante relativa nei confronti di Galexis per questi prodotti. La COMCO conclude così la prima indagine ai sensi della nuova disposizione legale.
Read More | News Service Bund [IT]

La CNPT si concentra sui diritti dei minori

Nel suo rapporto di attività pubblicato oggi, la Commissione nazionale per la prevenzione della tortura (CNPT) illustra i principali risultati delle visite ai centri di detenzione. Anche nel 2023, la Commissione ha riscontrato alcune pratiche discutibili e possibili violazioni dei diritti umani nelle carceri, nelle stazioni di polizia e nelle cliniche psichiatriche visitate. Nell’anno in rassegna, è stata dedicata particolare attenzione ai diritti dei minori nei centri federali d’asilo e durante l’esecuzione dei rinvii coatti per via aerea.
Read More | News Service Bund [IT]

Il Consiglio federale intende preservare il benessere, l’economia e la sicurezza

Il Consiglio federale respinge l’iniziativa popolare «No a una Svizzera da 10 milioni! (Iniziativa per la sostenibilità)» senza alcun controprogetto diretto o indiretto. A suo parere l’iniziativa, che chiede di limitare la popolazione residente permanente in Svizzera a dieci milioni di persone fino al 2050, mette a rischio il benessere, lo sviluppo economico e la sicurezza del nostro Paese. Nella seduta del 26 giugno 2024, il Consiglio federale ha preso una corrispondente decisione di principio. Entro il 3 aprile 2025 il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) gli sottoporrà un messaggio.

News Service Bund [IT] | Read More